Esordio da favola per la Leonessa

6 ottobre 2013

_P3R9161

Esordio al miele per la Leonessa, che sul parquet amico del San Filippo ha la meglio su una coriacea Capo d’Orlando, che fino all’ultimo secondo ha conteso la vittoria alla Centrale del Latte.
Una grande vittoria per i ragazzi di coach Martelossi, che hanno saputo gestire con maestria un finale convulso e ricco di colpi di scena e sono riusciti grazie a una grande lucidità nei minuti finali a portare a casa due punti fondamentali non tanto per la classifica, ma anche per la fiducia e il morale. Sugli scudi i due americani, con Slay che chiude a 22 punti (3/5 da tre) e Giddens con 17, oltre a una notevole doppia-doppia messa a referto da Fultz (13 punti e 11 assist).

Decimato dalle assenze (Basile out, Nicevic alle prese con problemi per l’ottenimento del visto e Wright non ancora tesserato per problemi fisici), Pozzecco è costretto a schierare sin dal 1’ il classe ’95 Tommaso Laquintana, affiancato da Portannese, Soragna, Archie e Benevelli, mentre Martelossi risponde con il giovane Procacci in regia, Fultz in guardia, Loschi e Slay in ala e Rinaldi come centro.

L’inizio è subito combattuto, con Archie da una parte e Rinaldi dall’altra che fanno pentole e coperchi per le due squadre: Capo d’Orlando sembra più determinata e grazie alle invenzioni di Portannese si porta a +5 ma Brescia, ancora con Rinaldi e questa volta un buon Procacci, riesce comunque a mettere la testa avanti e chiude il primo quarto sul +2. Nel secondo periodo dopo qualche botta e risposta arriva la fuga di Brescia: tutto parte da un inchiodata a due mani di Giddens, che apre la strada al 10-3 di parziale che permette alla Leonessa di andare alla pausa lunga sul +8.

Al rientro in campo, dopo qualche minuto di calma apparente, arriva la rimonta rabbiosa di Capo d’Orlando: il Poz guida dalla panchina i suoi, che grazie a un mostruoso Archie e un ottimo Soragna riescono a sopravanzare nel punteggio e arrivare agli ultimi 10 minuti di gioco sul 59-60.

Brescia cerca subito di scappare e mette a referto un parziale di 7-0, ma ancora Archie e Benevelli riportano Capo d’Orlando sotto: Brescia costruisce poco alla volta un tesoretto di 4 punti che riesce a mantenere fino a 1 minuto dalla fine, quando Archie si inventa letteralmente un canestro da 4 punti che costringe Brescia a ricominciare da Capo. Pozzecco vuole l’ultimo tiro e manda in lunetta Fultz che fa 2/2, ma le speranze di vittoria dei siciliani si infrangono sui ferri del San Filippo. Brescia vince!

Basket Brescia Leonessa 85–83 Orlandina Basket
(24-22; 44-36; 59-60)

Arbitri
Gagliardi, Boscolo, Bramante

Quintetti
Brescia: Procacci, Fultz, Loschi, Slay, Rinaldi.
Capo d’Orlando: Laquintana, Portannese, Soragna, Archie, Benevelli.

Basket Brescia Leonessa: Di Bella 2, Fultz 13, Giddens 17, Slay 22, Rinaldi 12, Procacci 6, Bushati 3, Loschi 3, Maspero, Cuccarolo 7. All.: Martelossi

Orlandina Basket: Laquintana 7, Soragna 7, Portannese 17, Archie 29, Benevelli 18; Ciribeni, Cefarelli 5, Basile ne, Busco ne. All.:Pozzecco

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive