Leonessa, lavori in corso

11 settembre 2013

Varese e Brescia scendono in campo sul parquet di Gorla Maggiore per la terza edizione del “Memorial Fabio Porta”, l’ex capitano della Gorlese Basket che proprio tre anni fa si è dovuto arrendere alla leucemia all’età di 33 anni. Una serata tutta all’insegna della solidarietà, con il ricavato della sfida devoluto a favore di AIL (Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma) e ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo). Coach Martelossi deve fare ancora a meno di Tamar Slay e JR Giddens, mentre Frates ritrova Erik Rush (di ritorno dall’Europeo) ma deve rinunciare a De Nicolao. Nella buona cornice di pubblico fanno capolino i sempre presenti “Irriducibili”.

Primo periodo

Varese parte subito forte. Polonara timbra i primi quattro punti che valgono il 4-0 iniziale. Per la Centrale è di Tommaso Rinaldi il primo nome a referto (6-2). Dopo il 10-4 firmato da Coleman, anche Fultz realizza i primi punti della sua partita, ma Hassel risponde subito per il 16-8. Sul 22-13 timeout per Brescia, che negli ultimi due minuti subisce la fiammata varesina. Si va al primo miniriposo sul 33-16 in favore dei padroni di casa.

Secondo periodo

L’inizio della seconda frazione vede Brescia accorciare le distanze, grazie ai canestri di Cuccarolo e Rinaldi (37-25). Ma la difesa biancoazzurra non trova risposte per fermare Coleman, che riporta i suoi a +17 (43-27). Fultz cerca di riportare in partita Brescia, ma Sakota risponde per il 45-31. Con un mini-parziale di 4-0 firmato Loschi e Rinaldi, Brescia rientra a meno dieci sul 45-35, prima degli acuti finali di Mei e Polonara (55-39).

Terzo periodo

Nelle prime battute del terzo quarto ci pensa un ottimo Loschi a ridurre le distanze fino al meno 10 (55-45), ma Polonara prima e Hassel poi riportano la Cimberio sul +20 (68-48). Il divario si allarga ulteriormente con la tripla di Ere (75-52) e il canestro di Polonara (82-52). Lestini prova a limitare i danni con la tripla dell’82-56, ma Clark sulla sirena manda i suoi avanti di 28 (87-59).

Quarto periodo

L’ultima frazione non regala grandi emozioni e le due squadre si accontentano della buona sgambata. C’è tempo per tripla di Sakota e schiacciata di Ere, prima del più classico dei garbage time.

Finisce 107-67 per i padroni di casa, che continuano la loro marcia di avvicinamento alla Supercoppa Italiana. “Lavori in corso”, invece, per i Martelossi boys: il coach friulano aspetta Tamar Slay e JR Giddens per poter dare un’identità al suo quintetto base e profondità alle rotazioni.

Prossima amichevole sabato 14 settembre alle 17.30 sul parquet del Pala San Filippo contro i Lugano Tigers.

 

Cimberio Varese: Scekic 2, Sakota 12, Coleman 15, Rush 14, Clark 11, Ambadiang 0, Raffa 5, Mei 6, Hassell 11, Ere 14, Polonara 17. All. Frates

Centrale del Latte Brescia: Finulli, 0, Lestini 3, Bushati 2, Procacci 2, Loschi 17, Fultz 12, Di Bella 7, Cuccarolo 7, Rinaldi 14, Maspero 2, Stagnati 1 All. Martelossi

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive