Premiati David Brkic e Alberto Martelossi

15 giugno 2013

In occasione di Gara 3 delle Finali Playoff di Legadue Eurobet tra Brescia e Pistoia, David Brkic e Alberto Martelossi verranno rispettivamente premiati con la targa di Miglior Italiano del campionato e Coach dell’anno da Emilio Del Bono, neo sindaco della città all'ombra del Cidneo, e da Marco Solfrini, leggenda della mitica Pinti Inox degli anni '70-'80.

“Sono veramente contento di ricevere questo premio- esordisce David Brkic-, questo riconoscimento che per me ha un doppio significato. Il primo ovviamente riporta a colui al quale è stato intitolato questo premio, Martin Colussi, mio ex compagno di squadra ma soprattutto amico nella scorsa stagione a Veroli, che è scomparso poco più di un anno fa per un brutto incidente stradale. Oltre a questo, il premio di Miglior Italiano ha un grande significato per me stesso, perché vuol dire che il duro lavoro svolto ogni giorno ha portato i suoi frutti: ringrazio quinti lo staff e soprattutto i miei compagni di squadra, che in campo (e non solo) mi hanno aiutato a conseguire questo traguardo personale”.         

“Non sono abituato a ricevere questi premi, ma sicuramente essere stato eletto Coach dell’anno –dichiara coach Martelossi- mi rende incredibilmente orgoglioso. Penso che tutto sommato sia un giusto riconoscimento, per la grande stagione disputata che sicuramente non è stata un caso (lo confermano anche i Playoff): devo ringraziare quindi tutto lo staff tecnico e i ragazzi, che hanno dimostrato e messo in pratica tutto quanto di buono fatto negli allenamenti. Per me questo premio ha anche un valore fortemente simbolico: esso va infatti a chiudere il lungo percorso della Legadue, che dall’anno prossimo non esisterà più e che mi ha visto come uno dei “protagonisti” sin dalla sua fondazione. Quindi lo interpreto come un premio alla carriera in Legadue, oltre che alla stagione singola”.

Un riconoscimento più che dovuto e meritato, data l'annata straordinaria della Leonessa. Ma adesso la mente è concentrata su Domenica, dove la Centrale saprà se il sogno Promozione potrà continuare ad essere coltivato oppure si concluderà un campionato ricco di soddisfazioni.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive