Trento si prende Gara 2

28 maggio 2013

Centrale del latte Basket Brescia Leonessa 73–75 Bitumcalor Trento
(19-18; 38-42; 57-60)
Quintetti
Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Brkic.
Trento: Umeh, Forray, Elder, Dordei, Garri.
Arbitri
Ciaglia, Perretti, Moretti

Si era intuito sin dall’epilogo di Gara 1 che la serie con Trento sarebbe stata una lunga e dura battaglia di nervi. E le ipotesi sviluppate tra Domenica sera e Lunedì, erano fondate: la Bitumcalor si aggiudica Gara 2 al San Filippo dopo una grande prestazione, la Leonessa dal canto suo esce sconfitta da una partita giocata non ai consueti standard di eccellenza. E’ mancato un uomo in particolare alla Centrale del latte: Michael Jenkins, che dopo i problemi di falli in Gara 1 chiusa comunque con 16 punti a referto, in Gara 2 stecca (7 punti in 34 minuti), non riuscendo nonostante la grande volontà e la grande voglia a rendersi pericoloso in attacco e perdendo molte palle. Le buone prestazioni degli altri 4 uomini del quintetto bresciano non sono bastate: Trento espugna il San Filippo, che non vedeva perdere i suoi beniamini dal lontano Dicembre. Bravi comunque ragazzi, avete lottato fino alla fine e non avete mollato mai! Ora tutti a Trento per cercare di riprendersi in mano la serie.  
#goleonessago

Brescia parte forte con David Brkic e Juan Fernandez, che rispondono ai primi canestri di Umeh e Garri, i trascinatori della Bitumcalor in Gara 1. Barlos e Giddens provano a dare una scossa al match, ma Michael Umeh è protagonista di un inizio di match strepitoso e non permette alla Leonessa di prendere il largo: una tripla e un assist a Forray contribuiscono a mantenere la Bitumcalor in partita, prima delle due bombe di David Brkic che portano la Leonessa a +8. Il playmaker di Houston però ne mette altri 5 prima della fine del primo quarto e con il 2/2 dalla lunetta di Pascolo riesce a portare Trento è sul -1 (19-18). Il secondo quarto si apre con un’altra “coltellata” da oltre l’arco da parte di Michael Umeh, cui risponde il greco Nikos Barlos con un 2/2 dalla linea della carità. Trento prova a scappare con Umeh e Basile, ma sulla loro strada c’è “l’ostacolo”  Cuccarolo, che con 6 punti consecutivi seda ogni velleità ospite. David Brkic mette a referto un altro mini parziale personale di 5-0, che porta di nuovo la Leonessa avanti nel punteggio. Garri, Elder e Giddens animano il finale di primo tempo, che si chiude sul 38-42 per gli ospiti dopo un canestro sulla sirena di Forray.

Al rientro dalla pausa lunga, la Leonessa scende in campo con “gli occhi della tigre”: Giddens e Barlos guidano la rimonta bianco blu, ma Trento non si lascia travolgere e con il solito strepitoso Umeh non solo risponde, ma si riporta avanti nel punteggio. Garri e Forray segnano, la Centrale rimane aggrappata con gli artigli al match: i ragazzi di coach Martelossi fanno fatica in attacco e per di più non subisce (o almeno, non viene fischiato) nessun fallo nell’intero terzo quarto. Con il metro di giudizio “permissivo” (troppo?) della terna arbitrale, Trento alza ancora di più l’intensità della sua difesa: Brescia è comunque brava a sfruttare gli spazi lasciati dalla formazione di coach Buscaglia e con una tripla di Federico Loschi chiude il terzo quarto sul 57-60. Gli arbitri continuano a non fischiare anche nei primi 4 minuti dell’ultimo quarto dove, va detto, la Leonessa ha numerose opportunità di ribaltare l’inerzia a proprio favore : Trento è brava a sfruttare ogni occasione che le viene concessa e grazie ad Umeh scappa a +7 a 4 dal termine. Giddens e Fernandez provano a ricucire lo strappo, ma a un minuto dalla fine la Bitumcalor è ancora avanti di 5 lunghezze: una tripla da cineteca di Fernandez riapre il match che a 39 secondi dal termine ha ancora molto da dire. Elder ha il tiro del possibile allungo definitivo ma il suo lay up finisce lungo: la Leonessa ha in mano il tiro che può valere la vittoria o il supplementare, ma Fernandez si butta nel traffico dell’area trentina e viene stoppato da Luca Garri, che chiude il match sul punteggio di 73-75 per gli ospiti.               

Basket Brescia Leonessa: Fernandez 10, Stojkov, Lombardi ne, Loschi 4, Jenkins 7, Dalovic ne, Cuccarolo 10, Giddens 15, Scanzi ne, Vinati ne, Barlos 10, Brkic 17.
Bitumcalor Trento: Umeh 26, Gorreri ne, Pascolo 14, Forray 7, Dordei 3, Basile 2, Garri 11, Zaharie  ne, Elder 6, Conte 4, Spanghero 2.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive