L’A.B.E. giovedì sera al Palazzetto

24 aprile 2013

Lodevole iniziativa della nostra Società, che Giovedì sera, in occasione della gara interna contro Pistoia ha invitato l'A.B.E., l'Associazione Bambino Emopatico a presenziare con un proprio stand all'interno del Palazzetto. L'Associazione Bambino Emopatico è stata fondata nel 1981 da un gruppo di genitori di bambini affetti da leucemia con lo scopo di migliorare e rendere ottimale il trattamento medico e sostenere psicologicamente i bambini e le loro famiglie durante il periodo di cura. Da ormai trenta anni l'ABE collabora quotidianamente con il Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica dell'Ospedale Civile di Brescia. Verranno messe in vendita felpe, magliette, cappellini e gadget per sostenere l'Associazione. Siamo tutti invitati a dimostrare sensibilità e generosità verso chi è sensibile ai bisogni dell'altro.

Non è la prima volta che la nostra Società, nella figura della presidentessa Graziella Bragaglio e del marito Matteo Bonetti, si dimostra sensibile e collaborativa verso quelle Associazioni, senza fini di lucro, che si rendono protagonisti di solidarietà verso chi ha più bisogno.

L'Associazione si propone di favorire:

l’accoglienza alle famiglie seguite nei reparti di Onco-Ematologia Pediatrica e nel Centro Trapianti Midollo Osseo “Monica e Luca Folonari”;
la ricerca in campo oncologico attraverso un progetto di analisi dell’assetto molecolare della perforina nei linfomi e leucemie pediatrici resistenti;
la realizzazione di un’assistenza psicologica al bambino e all’intero nucleo familiare;
la diffusione di informazioni attraverso un periodico “Tutti contro la leucemia”;
la formazione di personale medico e paramedico specializzato;
la programmazione di rapporti con le Associazioni mediche nazionali ed internazionali e con ogni altra organizzazione avente analoghe finalità istituzionali;
la promozione ed attuazione di interventi ed iniziative ad integrazione del servizio erogato dalla Fondazione Ronald Mc Donald e la Fondazione Bresciana di Iniziative Sociali presso due case alloggio per i bambini e le loro famiglie provenienti da altre città d’Italia e dall’estero e che devono effettuare cure presso gli Spedali Civili di Brescia;
la realizzazione di un’assistenza economica alle famiglie in difficoltà;
L'acquisto di attrezzature, di materiale di consumo e di tutto ciò che è necessario per il miglior funzionamento dei reparti di Onco-Ematologia Pediatrica e nel Centro Trapianti Midollo Osseo “Monica e Luca Folonari” degli Spedali Civili di Brescia;
L’Associazione Bambino Emopatico è stata registrata nella sezione Sociale Provinciale di Brescia del Registro Generale del Volontariato (l.r. 22/93) al progressivo n.182 – sezione A) Sociale ed è riconosciuta a tutti gli effetti come ONLUS (Organizzazioni non lucrative di utilità sociale).
Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive