Sconfitta al PalaDozza

14 aprile 2013

Effe Biancoblu Bologna 85–72 Basket Brescia Leonessa
(19-18; 40-32; 58-53)
Arbitri
Masi, Di Giambattista, Cappello
Quintetti
Bologna: Cournooh, Pecile, Vitali, Cutolo, Pini.
Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Brkic.


Una partita strana quella del PalaDozza. Una di quelle difficili da definire, complicate da interpretare quanto difficili da leggere: durante i 40 minuti la Leonessa s’è ritrovata di fronte a tante difficoltà (una su tutte l’infortunio di Giddens), è morta e risorta tante volte e non ha mai dato la reale impressione di poter perdere. E invece è stato così: una vittoria giusta per la Biancoblu, che ha giocato un ottimo basket per tutto l’arco dei 40 minuti, mentre Brescia è riuscita ad imporre il suo solo nel primo quarto e nella fine del terzo. Per i padroni di casa una prestazione maiuscola da parte del duo Cutolo-Pecile, che dopo 40 minuti di gioco chiude con 24 punti a testa oltre a 15 rimbalzi totali. Non sono bastati alla Leonessa i 16 di Fernandez, i 15 di Barlos e i 14 di Jenkins.
Domani è un altro giorno, la testa è già a Forlì.  

La serata del PalaDozza si apre con un canestro da sotto per Pini, che mette i primi due punti per i padroni di casa: la Leonessa risponde con i suoi americani, Jenkins e Giddens. 4 punti in un amen, la Leonessa c’è. Bologna imposta la partita con una difesa a ritmi altissimi, mentre in attacco si affida al tiro pesante: nelle prime battute Brescia ha serie difficoltà a trovare il canestro e perde molte palle. Martelossi mette calma ai suoi ragazzi, che cominciano lentamente a macinare gioco: Barlos e Fernandez non sbagliano da oltre l’arco, la Leonessa trova la continuità che le mancava. Quando mancano 3 minuti al termine infatti il punteggio dice 18-11 per i nostri: Pecile e Cutolo non ci stanno e in un amen mettono a referto un parziale di 8-0 che chiude il primo quarto sul 19-18.
Il secondo quarto si apre nel peggiore dei modi per la Leonessa: Giddens si eleva per tirare ma riatterra male. Probabilmente una distorsione, forse no: di certo c’è solo che l’ala americana non potrà ritornare in campo per il resto della partita. La squadra di coach Martelossi accusa il colpo, Bologna ne approfitta: Cournooh, Pecile e Cutolo non sbagliano niente e portano i loro in poco meno 4 minuti a +13. Arriva la timida reazione di Brescia, che con Barlos e Jenkins tenta la risalita: a 2 minuti dal termine la Centrale è a -7, passivo incoraggiante in vista del secondo tempo. L’ultimo canestro del periodo porta la firma di Andrea Pecile, che in entrata non trova ostacoli e ne deposita due facili: dopo 20 minuti è 40-32 per Bologna.

Al rientro dalla pausa lunga Pecile e Cutolo continuano a dettare legge, la Leonessa rimane in partita grazie a Barlos e Jenkins: i tiri creati dai nostri sono buoni, ma gli errori troppi. Grande protagonista fino a questo momento è Donato Cutolo, che in 27 minuti di gioco ha messo a segno ben 18 punti, frutto di un 7/9 al tiro. Brescia prova a reagire, ma trova difficoltà sui raddoppi sistematici nei pick ‘n roll: nonostante tutto la Leonessa, quando mancano 2 minuti al termine del terzo periodo è a -8. Con un colpo di reni la Leonessa trova altri due punti e si appresta ad iniziare l’ultimo quarto di gioco sotto di sole 5 lunghezze (58-53).
Inizia l’ultimo e decisivo quarto periodo, l’uomo degli ultimi 10 minuti sale subito in cattedra: Juan Fernandez mette due triple una più bella dell’altra regalando per la prima volta dopo la fine del primo periodo il vantaggio alla Leonessa. Bologna però non resta a guardare e con Pecile e Vitali risponde subito alle iniziative bresciane: Brescia comincia a cercare tiri affrettati in attacco e questo non fa che esaudire i desideri di coach Salieri (si scusi il gioco di parole). La Biancoblu comincia a trovare canestri importanti in transizione e costruisce un parziale di 13-0 che chiude virtualmente i giochi: a 3 minuti dal termine infatti la squadra emiliana guida nel punteggio per 76-64. I canestri di Jenkins e Barlos non servono, la Leonessa incappa nella terza sconfitta del suo girone di ritorno.

 

Biancoblu Bologna: Harris, Cournooh 14, Verri, Pecile 24, Gasparin ne, Montano ne, Cutolo 24, Pini 4, Infante ne, Vitali 12, Drenovac 2, Mosley 5.
Basket Brescia Leonessa: Fernandez 16, Stojkov, Lombardi, Loschi 2, Jenkins 14, Stagnati ne, Dalovic ne, Cuccarolo 7, Giddens 6, Scanzi 1, Vinati ne, Barlos 15, Brkic 11. 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive