A tu per tu con Cuccarolo!

12 aprile 2013

Gino Cuccarolo è uno dei giocatori più amati dai tifosi della Leonessa: con la sua spontaneità e la sua genuinità è presto diventato uno dei beniamini del San Filippo, tanto da vedersi dedicato un Fan Club, denominato “Gino Bello Bello”. Ora basta chiacchiere, ecco l'intervista: divertitevi!


Ciao Gino, come va? Tutto bene?
Si! Tutto abbastanza bene grazie!
 
Come trovi la società? E i tifosi?
La società è ottima, ho un buonissimo rapporto con essa. Con i tifosi ho avuto sin da subito un bel impatto: hanno fondato un mio fan club! Durante le partite sono spettacolari, ci aiutano sempre a uscire dai momenti difficili e ci esaltano in quelli buoni.
 
Cosa ne pensi della squadra e di coach Martelossi?
La nostra è una bella, ottima squadra che sta facendo bene e farà bene. Prima dei Playoff rimangono ancora però alcune gare da giocare, quindi dobbiamo rimanere concentrati su quelle. Importante sarà secondo me la partita con Forlì: se riuscissimo a conquistare i 2 punti, sarebbe ottimo. Per quanto riguarda il coach, con lui mi trovo molto bene perché riesce a coinvolgermi sempre molto in partita e in allenamento.
 
Dove pensi si possa arrivare questa stagione? Avete un obiettivo? Ti aspettavi di trovarti in questa posizione di classifica a così poco dalla fine del campionato?
Ad inizio campionato, non conoscendo i miei compagni di squadra, non potevo dare un giudizio oggettivo e trovare quindi un obiettivo. Adesso che siamo arrivati ad Aprile, sono molto contento e fiducioso: possiamo arrivare lontano.
 

Nel finale di Brescia-Jesi, quando ti sei trovato in lunetta a dover tirare 2 liberi fondamentali (che avrebbero portato Brescia all'overtime), cos'hai pensato?
In quel momento non pensavo a niente, non ci riuscivo. Cercavo soltanto di allontanare dalla mente tutto ciò che mi poteva distrarre e focalizzare il canestro. Di certo so solo una cosa: la palla, in quel momento, era un macigno.

Dove vuoi arrivare nella tua carriera?
Ovviamente il più in alto possibile.
 
Hai un soprannome?
Cucca.
 
Qual è il tuo numero fortunato?
Il 14, il numero con cui gioco io e ch indossa il mio migliore amico!
 
Che squadra tifi (basket italiano, Nba, calcio)?
La Benetton Treviso è sempre stata la mia squadra del cuore. Nel calcio simpatizzo per la Juve, mentre la mia squadra NBA preferita sono i Miami Heat.
 
Hai un qualche rituale pre partita?
No, nessun rituale.
 
Musica e cantante preferito?
Ascolto tanta musica Rap/Hip-Hop e il mio rapper preferito è Guè Pequeno.
 
Piatto preferito?
Spaghetti al ragù.
 
Il giocatore più forte che hai affrontato/con cui ti sei allenato?
Denis Marconato , ai tempi della Benetton.
 
Attacco o difesa?
Difesa.
 
Un aggettivo per descriverti?
Solare, socievole un po’ timido.
 
Un messaggio a un compagno di squadra:
Vinati fatti un po’ di addominali.
 
Un messaggio a un membro dello staff:
Luca (Migliorati) ti ammazzo il cane!

 
 Grazie a Gino per averci dedicato un po' del suo tempo!
 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive