Leonessa pronta per l’esame Casale

17 febbraio 2013

Casale Monferrato – Centrale del Latte Brescia, questa sera ore 18.15. Per gli amanti del basket, è un appuntamento che non si può proprio perdere, perché a sfidarsi sono la seconda e la quarta in classifica (entrambe a quota 22 punti).

All’andata, la sfida tra le due squadre si era conclusa con una vittoria dei piemontesi, che si erano imposti al San Filippo con il punteggio di 63-73: grandi protagonisti erano stati i “folletti” della squadra di coach Griccioli, Casper Ware e Rodney Green, che insieme avevano collezionato ben 42 punti, 6 rimbalzi e 4 assist. Una sconfitta per Brescia arrivata forse nel momento migliore di Casale, prima in classifica e in grande forma fisica. Adesso però, la situazione è capovolta: a fare la parte del leone è la Leonessa(scusate il gioco di parole), reduce da ben 5 vittorie consecutive che l’hanno rilanciata nelle parti nobili della classifica, mentre Casale, con le due sconfitte nelle ultime 3 partite ha un po’ rallentato. Una partita quindi fondamentale per entrambe le squadre, che avranno come unico obiettivo la vittoria: Brescia per continuare la sua marcia inarrestabile verso la vetta, Casale per riprendersi dopo qualche settimana difficile.

Dal punto di vista tecnico, la Junior può vantare uno dei roster più completi e talentuosi della Legadue: in cabina di regia troviamo Casper Ware. Il californiano classe ’90, dopo un’ottima carriera a livello universitario, ha accettato la sfida italiana e ha dimostrato sin dall’inizio il suo incredibile valore:  15 punti e 6 rimbalzi all’esordio in campionato, mentre sono ben 20.7 i punti, 4 i rimbalzi e 5 gli assist di media in quasi 35 minuti di utilizzo a gara. Il piccolo playmaker (“solo” 178 centimetri) è affiancato da un altro grande campione, Rodney Green, un giocatore nonostante l’età esperto e che ha viaggiato a lungo in Europa prima di approdare alla corte di Griccioli. Ora, il nativo di Philadelphia, sta tenendo delle medie straordinarie, come 23 punti e 5 assist, nonostante sia reduce da un infortunio. Nel ruolo di ala nel quintetto titolare troviamo Matteo Malaventura, l’esperienza fatta a persona, che con la sua leadership in campo e la sua abilità innata nel tiro da tre sta dando una grande mano alla squadra piemontese (11 punti, con il 41% da oltre l’arco).
L’unico punto debole di Casale può essere sotto canestro, dove a far fronte a David Brkic e Nikos Barlos ci saranno Niccolò Martinoni e Povilas Butkevicius (in due sono 18 i punti di media, oltre che 14 rimbalzi).
Dalla panchina sono pronti a subentrare il capitano Simone Pierich, che sta contribuendo alla causa casalese con 8 punti e quasi 4 rimbalzi, oltre che l’ala ex vincitore della gara delle schiacciate, Giancarlo Ferrero (8 punti e 2 rimbalzi). Sotto canestro minuti importanti anche per Riccardo Antonelli, che assicura centimetri e chili in prossimità del ferro. Chiudono il roster i giovani Monaldi e Giovara.

Dal canto suo, la Leonessa affronterà questa sfida con il roster al suo completo. La parola spetta al campo: vinca il migliore.
Forza Leonessa!

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive