Leonessa, che peccato!

17 febbraio 2013

La Centrale del Latte cade sul parquet della Novipiù Casale Monferrato con il punteggio di 91-87. Una sconfitta che lascia i ragazzi di coach Martelossi con l'amaro in bocca, soprattutto per come è arrivata: dopo aver resistito alle sfuriate iniziali di una Casale aggressiva in difesa e pungente in attacco, la Leonessa ha provato più volte ad allungare nel punteggio, arrivando anche a trovarsi a +6 a 3 minuti dal termine. Non si erano fatti i conti con un tale Casper Ware: è lui che ha deciso la partita, che ha sempre tenuto in partita Casale anche quando sembrava difficile. Quando poi si va a guardare le sue statistiche e si legge 38 punti con 50 di valutazione, non rimane altro da fare che complimentarsi con questo giocatore. 
Per la Leonessa un'ottima prestazione da parte di ogni effettivo: probabilmente, di più, non si poteva fare.

Punteggio
Novipiù Casale Monferrato 91-87 Centrale del Latte Brescia
 (32-26; 46-49; 62-65)

Quintetti

Casale Monferrato: Ware, Green, Ferrero, Martinoni, Butkevicius.

Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Brkic.

Arbitri

Rossi, Gagliardi, Borgo

1° Quarto

Il match si apre nel migliore dei modi per la Leonessa, con Brkic che danza sulla linea di fondo e mette i primi due punti della serata. Martinoni risponde ma ancora David dal post non sbaglia: è decisamente la partita degli attacchi, che in questo inizio di gara non sbagliano veramente niente. Dopo 5 minuti di gara il punteggio è altissimo, sul 14-12 per i nostri, che non hanno un vero e proprio leader realizzativo: i punti sono infatti distribuiti in modo estremamente omogeneo. A 3 minuti dal termine del primo periodo, Casale tenta l'allungo sulle ali di Casper Ware, che si trova in grande serata: punti, tanta difesa, assist e la Novipiù vola. Barlos e Jenkins tengono Brescia a distanza minima, ma Martinoni e Ware sono a tratti inarrestabili: con un 2/2 in lunetta di Lombardi si chiude il primo periodo (32-26).

2° Quarto

Il secondo periodo di gioco si apre nel segno di Brescia, che con un 5-0 firmato Barlos e Jenkins ritorna a -1. Casale sbaglia tanto in attacco, mentre la Leonessa continua nella sua rimonta: Stojkov da oltre l'arco mette il primo vantaggio del secondo periodo. Martinoni ritorna a segnare, anche lui da tre: neanche il tempo di esultare ed ecco che Stevo segna un'altra tripla dal palleggio. Il canestro successivo di Casale è, manco a dirlo, una tripla, che questa volta porta la firma di Casper Ware: segue una palla recuperata e un fallo e canestro di Green, che costringe coach Martelossi a chiamare timeout (40-37) a 5 minuti dalla pausa lunga. Casale continua a spingere sull'acceleratore, ma Brescia grazie a 4 punti consecutivi del capitano ritorna ancora a -3 con 2 minuti sul cronometro. La Leonessa non sembra fluida in attacco, anche se Casale dal canto suo non fa cetamente di meglio: altri 4 punti di fila, questa volta di David Brkic e la Leonessa è in vantaggio. Dopo 20 minuti di gioco il punteggio è sul 46-49 per la Centrale del Latte.

3° Quarto

Il secondo tempo si apre con un canestro di Martinoni, cui replica immediatamente David Brkic da oltre l'arco: Malaventura segna dall'angolo un piazzato e da quel momento, per i 4 successivi minuti il punteggio non si sblocca più dal 52-50 per Brescia. Arriva finalmente un canestro per Brescia, la firma è quella di JR Giddens: dall'altra parte ci pensa Ware con una tripla a smorzare gli entusiasmi. La partita si accende e le squadre cominciano a segnare con continuità: 4-0 tutto di Lombardi e coach Griccioli è costretto a chiamare il primo timeout della ripresa. Al rientro in campo Casale costruisce un mini-parziale di 4-0 che rimette le cose in equilibrio, ma Michael Jenkins brucia la sirena di terzo quarto con una tripla impossibile: si arriva così sul +3 per Brescia agli ultimi e decisivi 10 minuti di gioco.

4° Quarto

L'ultimo periodo si apre con una schiacciata in campo aperto di Giancarlo Ferrero, ma dall'altra parte si sblocca “Lobito”, Juan Fernandez, che segna una tripla in un momento fondamentale. Altri 3 punti per la Leonessa, questa volta di Brkic e Barlos: Casale risponde con un 5-0 firmato Butkevicius e Ware, che riportano la Junior a sole due lunghezze di distanza. Botta e risposta tra le due squadre e il punteggio rimane in parità, fino a quando Casper Ware non fa il 2/2 dalla lunetta che vale l'aggancio sul 75 pari. La risposta di Brescia porta la firma di Giddens, che prima fa 2/2 dalla lunetta e poi appoggia al cristallo due punti di una classe cristallina: Green risponde presente con un 2/2 dalla linea della carità. 4 punti di fila di un David Brkic sontuoso e Casale è a -6: non credete sia finita. 7-0 di parziale dei padroni di casa che ribaltano il punteggio e mettono l'inerzia dalla loro: il grande protagonista è Casper Ware che in poco meno di 30 secondi mette ben 5 punti. 1/2 dalla lunetta di Giddens è il match ritorna in equilibrio: Ware dalla linea della carità è glaciale e lo è ancora di più nell'azione successiva, quando mette il tiro del +4 a 27 secondi dal termine. Inizia una dura e lunga battaglia di nervi dalla lunetta, dalla quale esce vincitrice Casale: si interrompe la striscia vincente della Leonessa, ferma a 5.

Novipiù Casale Monferrato
Malaventura 7, Green 20, Antonelli, Butkevicius 6, Pierich 5, Giovara ne, Monaldi , Martinoni 13, Ferrero 2, Ware 38.

Centrale del Latte Brescia
Fernandez 7, Stojkov 8, Lombardi 6, Loschi, Jenkins 13, Stagnati ne, Dalovic ne, Giddens 14, Scanzi 4, Barlos 16, Brkic 19.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive