Capodanno amaro per la Leonessa

30 dicembre 2012

Una giornata storta, soprattutto al tiro: 3/10 dalla lunetta ma anche e soprattutto 6/25 dalla lunga distanza. Non si può però dire che Brescia non abbia avuto le occasioni per vincerla questa partita.
Una Pistoia orfana del suo secondo leader oltre a Michael Hicks, ossia Antonio Graves, che ha lottato con il cuore ed è sempre riuscita a rimanere a contatto con la Leonessa, che di fatto è stata in vantaggio in sole due occasioni in tutta la durata del match.
Dopo un inizio firmato Michael Hicks, la Leonessa si è caricata sulle spalle di Jenkins e Barlos, che nel secondo e terzo periodo hanno sorretto la squadra e hanno risposto alle offensive del 36enne panamense. Nel quarto periodo è anche arrivata la spinta di David Brkic, ma Pistoia è sempre stata brava a rispondere ad ogni tentativo di rimonta della Centrale: le due palle perse negli ultimi 20 secondi di gioco da parte dei padroni di casa sembravano poter essere un segnale forte e chiaro per i nostri, ma le speranze di una vittoria si sono infrante sulla stoppata su Giddens dell’onnipresente Michael Hicks. Toppo chiude la partita con un canestro da sotto e la Leonessa è rimandata al prossimo impegno, che sarà tra le mura amiche con la Sigma Barcellona: un match che vedrà i nostri affrontare la capolista, nella quale la presenza e il calore del pubblico sarà fondamentale per i nostri ragazzi.
Sempre e comunque FORZA LEONESSA!

Giorgio Tesi Group Pistoia 72 –71 Centrale del Latte Brescia
(17-13; 32-27; 48-49; 72-71)
Quintetti iniziali
Pistoia: Meini, Alibegovic, Hicks, Toppo, Galanda
Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Brkic
Arbitri
Ursi, Moretti, Nicolini

1° Quarto
L’ultimo impegno della Leonessa in questo stupendo anno 2012 inizia con un canestro dalla media di Giddens, seguito da un libero di Barlos, cui risponde subito Michael Hicks con un canestro dalla lunga distanza. La partita è caratterizzata da un ritmo piuttosto basso, ma soprattutto da tanti errori: si rimane in parità per qualche minuto, fino al parziale di 6-0 firmato dai padroni di casa che costringono Martelossi a chiamare timeout. Alla ripresa del gioco Brkic e Giddens accorciano, ma ancora Hicks e Galanda spingono in alto Pistoia: entra capitan Scanzi che accorcia con un piazzato, prima del botta e risposta tra Toppo e Jenkins che chiude il primo periodo.

2° Quarto
Nel secondo quarto Martelossi parte con Cuccarolo in quintetto: la scelta è azzeccata, Gino con i suoi centimetri riesce ad avere la meglio sui lunghi pistoiesi e guida la squadra alla parità, raggiunta a quota 18 dopo 3 minuti di gioco. Ancora qualche botta e risposta tra le due squadre e, come nel primo quarto, ecco che arriva il parziale pistoiese: 12 punti segnati in un solo minuto (a fronte dei soli 2 dei nostri) che ci cacciano a -10. L’emorragia viene bloccata da Nikos, che dal post alto firma il -8 e da Giddens che fanno scendere a 5 le lunghezze di distanza alla pausa lunga.

3° Quarto
Il secondo tempo si apre con un confortante gancio di Brkic, cui però risponde un Michael Hicks in serata di grazia con un 5-0 di parziale tutto suo. I nostri riescono però a rispondere alle iniziative dell’ala panamense con le giocate della coppia americana Giddens-Jenkins e di David Brkic, un altro giocatore rispetto a quello della prima metà di gara: capitan Scanzi segna un piazzato dalla media e la Leonessa ritorna per la seconda volta nel match avanti nel punteggio. Comincia l’emozionante duello a distanza tra i due Michael, Jenkins e Hicks: triple, canestri e giocate incredibili che animano il match e fanno impazzire il tabellone del punteggio. Si spegne Hicks, ma Jenkins è ancora piuttosto arzillo: tripla e a due minuti dal termine i ragazzi sono sopra di 4 lunghezze. Periodo che si chiude con un 3-0 di parziale firmato da Borra, che permette a Pistoia di rientrare a 1 punto di distanza in vista dell’ultimo e decisivo quarto periodo.

4° Quarto
L’ultimo periodo si apre con un 2/2 di Borra, cui risponde Federico Loschi con i suoi primi due punti della serata. Cortese e Galanda spingono in alto Pistoia, ma dall’altra parte Brkic si accende e riesce a riportare la Leonessa a -2. Ancora una delle leggende del basket italiano, Jack Galanda che insieme a Meini trova il canestro e adesso la Giorgio Tesi Group è a +6. Si sussegue una serie lunghissima di errori, con entrambe le squadre vittime dello stress e della stanchezza e il punteggio non si smuove fino al 2/2 dalla lunetta di Michael Hicks. Arriva un parziale di 6-2 per Brescia che regala qualche speranza ai tifosi: palla persa di Hicks e Jenkins segna il canestro del -2.
Brescia avrebbe l’occasione per impattare il match, ma Giddens viene stoppato in contropiede da uno strepitoso Michael Hicks: dall’altra parte Toppo segna il canestro del +4 che chiude il match. La tripla sulla sirena di Giddens è inutile, Brescia esce sconfitta dal Pala Carrara con il punteggio di 72-71.


Giorgio Tesi Group Pistoia: Meini 2, Toppo 13, Cortese 12, Galanda 11, Alibegovic 7, Della Rosa ne, Grillini ne, Borra 5, Pelucchini ne, Hicks 22, Giusti ne, Graves ne.
Centrale del Latte Brescia: Fernandez 2, Jenkins 22, Giddens 13, Barlos 9, Brkic 15, Scanzi 4, Dalovic ne, Loschi 2, Lombardi ne, Stagnati ne, Cuccarolo 4.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive