Biancoblù a Brescia per un match “ad alta tensione”

16 dicembre 2012

Undicesima giornata di Legadue Eurobet e la Centrale del Latte Brescia si appresta ad affrontare alle 18.15 di questa sera la Biancoblù Bologna, in un match che saprà sicuramente regalare spettacolo ed emozioni incredibili, esattamente come gli altri precedenti tra le due squadre.
Il bilancio degli scontri nella passata stagione è di fatto sull’uno a uno, visto che sia Brescia che Bologna avevano mantenuto il fattore campo: al San Filippo la sfida era terminata con il punteggio di 73-67 per la Leonessa, che aveva ottenuto questa vittoria grande ad una grandissima prestazione di un Leemire Goldwire da 23 punti, 10 dei quali negli ultimi 4 minuti di gioco. Nella sfida di ritorno questa a volta a trionfare è Bologna, con il punteggio di 76-72: questa volta il protagonista di serata è Patrick Baldassarre, che insieme a Kelley riesce a rimettere sulla giusta via una partita che la Leonessa aveva recuperato negli ultimi 10 minuti di gioco.
Dopo la rivoluzione estiva, di quelle due squadre è rimasto poco o nulla: per Brescia i soli superstiti del ritorno in Legadue sono Stojkov e Scanzi, mentre per la Biancoblù sono stati confermati 3 giocatori, ossia Pecile, Montano e Cutolo.

Nonostante tutto, entrambe le squadre sono riuscite con un budget non di primissimo livello, a costruire delle squadre estremamente competitive e solide, che stanno raccogliendo non poche soddisfazioni sul campo: Bologna e Brescia sono tutte e due tra le prime dieci in classifica, rispettivamente terza e settima, ma questi risultati sono assolutamente meritati e rispecchiano il vero valore delle due squadre. Ad una Brescia nella quale spiccano molte individualità, si contrappone una Biancoblù che gioca molto più di squadra, con un Pecile in grande stato di forma che riesce ad esaltare al meglio le caratteristiche di ogni giocatore. Nella partita di questa sera, avrà sicuramente un peso importante sull’economia del match l’assenza del play/guardia David Cournooh (tra l’altro obbiettivo della Leonessa durante il mercato estivo), convocato per l’All Star Game di Biella e che quindi sarà impossibilitato a prendere parte alla partita di questa sera. A sostituirlo ci penserà un ritrovato Ricky Harris, che dopo un inizio altalenante, sta trovando con continuità la via del canestro, soprattutto nelle ultime due partite, in cui ha confezionato numerose giocate importanti e ben 41 punti totali: sarà sicuramente una delle chiavi della partita la prestazione del numero 5 nativo di Baltimora, che quando si accende diventa veramente infermabile. Insieme a Pecile e Harris, a completare il reparto “piccoli” titolare, troviamo Patrizio Verri, un classe ’88 che ha nella difesa il suo punto di forza, oltre al mortifero tiro da tre (nonostante le percentuali siano solo del 25%).
Sotto canestro troviamo altri due giocatori che potranno decidere in bene o in male la partita per Bologna: Cutolo e Mosley. Il primo sta disputando una grande stagione, con delle statistiche incredibili, ma sta soffrendo di un mal di schiena che ne sta limitando di non poco l’incisività in campo, mentre il secondo è un vero totem difensivo, temibile stoppatore e grande rimbalzista: dalle loro prestazioni e dalla loro condizione fisica dipendono le sorti della Biancoblù.
In panchina, pronti a dare una mano, troviamo su tutti la guardia Michele Vitali, fratello di Luca Vitali (che gioca quest’anno tra le fila della Vanoli Cremona), che si sta rivelando un’ottima alternativa ai titolare: le sue medie sono di quasi 7 punti, 3 rimbalzi e 1 assist ad allacciata di scarpe. Oltre a Vitali, anche Giovanni Pini e Dorde Drenovac stanno dando una mano, anche se la vera forza di Bologna è il quintetto titolare: a completare il roster troviamo Infante (l’anno scorso in Dnb), Diviach (ex Cantù), Montano (uno dei pochi superstiti della scorsa stagione) e Gasparin, play di talento che vanta già 3 anni nel campionato di Legadue.

Si prevede una partita sentita da entrambe le tifoserie, soprattutto da parte di Bologna, che arriverà a Brescia “insieme” alla Fossa dei Leoni: grande spettacolo e grande agonismo, mancare è vietato.
Forza Leonessa!

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive