Brescia, Imola ti aspetta!

8 dicembre 2012

Dopo la festa di Natale, la Leonessa è pronta a scendere in campo: questa volta si va in trasferta e ad attendere coach Martelossi c’è Federico Fucà e la sua Imola.
Imola, proprio una delle tante ex squadre dell'allenatore della Leonessa: “Sinceramente preferirei essere l’ex di qualche squadra in meno e avere in meno qualche anno sulla carta d’identità”. Sicuramente, quella della Romagna, è una squadra che in quest’inizio di stagione non ha raccolto molte soddisfazioni: sono solo 2 i punti in classifica, arrivati grazie alla vittoria contro la “compagna di classifica” Ferentino con il punteggio di 87-88.

Scorrendo il roster, sono due i nomi che risaltano sugli altri: Paul Lester Marigney e DJ Gay, rispettivamente play e guardia titolare dell’Aget.
Di Marigney, Brescia ha gran  brutti ricordi: l’eliminazione dagli scorsi Playoff è arrivata soprattutto per le grandi prestazioni del Play americano, che ha trascinato Scafati al turno successivo a suon di canestri impossibili e triple, nonostante il tiro da 3 non sia una delle specialità della casa. Dj Gay dal canto suo è al primo anno di Legadue e si sta dimostrando una scommessa vinta da Fucà: la guardia classe 89 sta infatti tenendo medie di tutto rispetto, quali 15 punti e 5 assist, con il 42% da tre punti.  L’Aget però, non è solamente Marigney e Gay: nel roster sono presenti giocatori di qualità come Rodolfo Valenti, Zagorac e Maestrello, affiancati da giovani di qualità come Matteo Chillo e Mirco Turel.

Ma passiamo alla nostra Brescia: la squadra in settimana si è allenata in continuità, eccezion fatta per Nikos Barlos, che è stato fermato da un’influenza che non dovrebbe comunque precludergli la presenza in campo contro Imola.
Al contrario della classifica dei romagnoli, quella della Leonessa è incoraggiante; come dice coach Martelossi,  “Questi 10 punti sono arrivati ben prima di quanto potevamo aspettarci”: l’obbiettivo è sempre quello della salvezza, anche se con queste prestazioni e livello di gioco possiamo puntare sicuramente ai Playoff. Un match, quello contro Imola, che almeno sulla carta favorisce la Leonessa: ad una sfida nel reparto “piccoli” che sembrerebbe equilibrata, si contrappone quella del reparto “lunghi”, nel quale Brescia può contare sulla presenza di Brkic, Cuccarolo e Barlos, tre giocatori che in questa categoria fanno la differenza.

Appuntamento quindi alle 18.15 di questa sera, con la Leonessa impegnata in un match importantissimo per la classifica e per la stagione: FORZA LEONESSA!

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive