Brescia, che sfortuna: sconfitta al fotofinish con Imola

8 dicembre 2012

Siamo stati davvero sfortunati. Cos’altro si può dire quando si perde una partita nella quale si era stati in vantaggio fino a 2 minuti dal termine?
Una sconfitta che lascia Brescia con l’amaro in bocca, soprattutto per il modo in cui è arrivata: l’inizio era stato dei più incoraggianti, con la Leonessa che esprimeva sin dalle prime battute un grande gioco sia in difesa, con una zona arcigna, che in attacco, dove i ragazzi di coach Martelossi riuscivano a trovare la via del canestro in ogni modo.
Imola dal canto suo non pareva in grado di sostenere il ritmo folle della Leonessa, ma bisogna complimentarsi con i ragazzi di Federico Fucà che non si sono mai dati per vinti e hanno lottato fino alla fine, riuscendo a conquistare una stupenda vittoria che permette loro di lasciare l’ultimo posto in classifica (in attesa del match che vedrà protagonista Ferentino contro Verona questa sera). 

Non è bastata quindi la grande serata di Federico Loschi (protagonista per i nostri con ben 15 punti) e la solidità sotto canestro della coppia Brkic-Cuccarolo, perchè Marigney e Gay hanno disputato una grandissima partita, di qualità e quantità, in ogni momento del gioco: i due americani hanno infatti combinato ben 45 punti in due, non lasciando scampo alla Centrale del Latte che incappa così, in modo sicuramente non fortunato, nella sua quarta sconfitta stagionale. Ora non resta che guardare al futuro, al prossimo match: il 16 Dicembre i ragazzi saranno impegnati al San Filippo contro la Biancoblù Bologna, match nella quale il suo pubblico riuscirà sicuramente a sostenerli al meglio.  FORZA LEONESSA!


Aget Service Imola – Centrale del Latte Brescia
(18-22; 30-36; 42-50; 67-60)
Quintetti iniziali

Imola: Gay, Marigney, Valenti, Maestrello, Chillo.
Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Brkic.
Arbitri
Masi, Scrima, Gagliardi

1° Quarto
Pronti e via, si comincia: Brescia parte forte e si porta subito sul 5-0, grazie ai liberi di Brkic e Barlos, oltre che alla conclusione da sotto di Jenkins.
Imola non ci sta, Gay risponde presente e spara la bomba del -2: la Centrale però gioca un grande basket offensivo, spinge sull’acceleratore e si riporta a +5 per la seconda volta a distanza di un minuto.
Un grande inizio per la Leonessa: ad uno stupendo lavoro nella metà campo d’attacco, si affianca una difesa arcigna, che mette in grande difficoltà Marigney e compagni, che tirano con bassissime percentuali.
Ancora Brescia: parziale di 4-0 firmato Justin Ray Giddens, che permette ai nostri di volare a +8, con 5 minuti da giocare nel primo periodo.
Entra sul parquet di gioco Foiera e Imola sembra trovare la giusta alchimia: i padroni di casa arrivano anche a -5, prima che uno spettacolare alley-oop sull’asse Fernandez-Giddens e un’imperiosa schiacciata di MJ, Michael Jenkins li riporti a distanza.
Brescia gioca un basket spettacolo, ma l’Aget sembra aver trovato il ritmo giusto in attacco e chiude il primo periodo sotto di 4 lunghezze nel punteggio.
Imola è riuscita a rispondere al grande inizio dei nostri con un basket ordinato, che le ha permesso di ricucire lo strappo iniziale: tutto nonostante un pessimo inizio di Marigney, che tira con percentuali scadenti sia da 2 che da 3.

2° Quarto
Il primo canestro del secondo periodo porta la firma di DJ Gay, che con un piazzato riporta Imola a 2 punti di distanza dai nostri. Arriva sovente un’altra schiacciata, ancora una volta dei nostri e ancora una volta a firma di Michael Jenkins, che inchioda imperioso il +4.
Martelossi chiede ai suoi di difendere a zona e, come nel primo periodo, i risultati non tardano ad arrivare: parziale di 6-0 che permette alla Leonessa di trovarsi +8 quando mancano 6 minuti da giocare nel secondo periodo.
Pesantissimo fallo per Michael Jenkins, il suo terzo, che lo costringe a sedersi in panchina: Imola ne approfitta e riesce ad arrivare a 4 punti di distanza, prima che Federico Loschi sfrutti una gran palla datogli da Brkic trasformandola in 3 punti.
Arriva un 4-0 firmato da Gay e Marigney, ma ancora Loschi risponde al tentativo di rimonta di Imola con un piazzato dalla media: a 1 minuto dal termine il tabellone dice 28-33 per la Leonessa.
Imola continua il suo tentativo di rimonta, con i 2 punti in lunetta trovati da Gay, ma continua il “Loschi show”: altra tripla per lui, che arriva a quota 10 punti personali e la Centrale del Latte scappa a 6 punti di distanza. 0/2 in lunetta di Cuccarolo e la prima metà di gioco si chiude così sul punteggio di 30-36 in favore dei nostri.

3° Quarto
Inizio stratosferico dei nostri: 6-0 di parziale grazie alle triple di Giddens e Loschi, grande difesa e voliamo a +12. Foiera trova 2 punti da sotto, ma arrivano ancora due punti a testa per Giddens e Fernandez, intervallate da un piazzato di DJ Gay.
Imola cerca la reazione e costruisce un 4-0 di parziale firmato dalla coppia Marigney-Gay, ma un Loschi stratosferico, con il suo 15esimo punto rilancia i suoi. Ingenuo fallo antisportivo di Gay e Brescia raccoglie altri 2 punti, grazie al 2/2 di Jenkins in lunetta: continuo botta e risposta tra le due squadre, ma la distanza tra le due squadre rimane sempre di 8 lunghezze o più. Si chiude così anche il terzo periodo, sul punteggio di 42-50 per i nostri: sicuramente un quarto estremamente favorevole a Brescia nella prima parte, ma come durante il corso dell’intera partita, Imola riesce ad accorciare nei minuti finali di periodo.

4° Quarto
Ultimo e decisivo quarto periodo che si apre con un parziale di 6-2 per i padroni di casa, trovato grazie ai punti di Masoni, Chillo e Gay: la Leonessa fa fatica in attacco contro la difesa arcigna dell’Aget, adesso ci troviamo di fronte ad una partita più in bilico che mai.
Brkic segna sulla sirena, ma subito risponde Marigney con una tripla, quella del -3: arriva la contro risposta di Fernandez, che trova altri due punti con un piazzato, regalando un po’ ossigeno ai nostri.
Fallo pesantissimo di Giddens che, esattamente come Jenkins, si trova a quota 4: coach Martelossi chiama minuto di sospensione per riorganizzare le idee.
Alla ripresa del gioco arriva però la bomba di Marigney, che porta Imola a -2; Barlos trova un canestro difficile ma Marigney è, come si suol dire, “On Fire”: altri due punti per lui, che si trova ora a quota 17 personali e siamo ora sopra di soli 2 lunghezze.
Altri due punti fondamentali per Giddens, ma Chillo risponde e Marigney pareggia: tutto questo non basta, perché viene fischiato un fallo tecnico per simulazione a Fernandez.
Marigney ringrazia e dalla lunetta fa 2/2: arriva a 2 minuti dal termine il primo, impensabile vantaggio per Imola. Nella successiva azione sanguinosa palla persa per Brescia, punita da Gay  che scarica la tripla che decide il match.
Giddens dall’altra parte tenta la conclusione da tre ma non la manda a segno e ancora Gay , grande protagonista insieme a Marigney del grande quarto periodo di Imola, segna due punti, quelli del 67-60 finale.

Tabellini
Centrale del Latte Brescia: Stojkov, Loschi 15, Giddens 15, Cuccarolo, Jenkins 10, Fernandez 4, Lombardi, Scanzi ne, Brkic 10, Barlos 6, Dalovic ne, Vinati ne.
Aget Service Imola: Turel, Preti, Chillo 9, Maestrello 3, Valenti 4, Masoni 2, Riga ne, Foiera 4, Gay 24, Marigney 21.
FORZA LEONESSA!

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive