A Napoli la presentazione del campionato

29 settembre 2012

Napoli è pronta ad ospitare, lunedì 1 ottobre (ore 14.30) la Presentazione Ufficiale del Campionato Legadue-Eurobet  2012-13. Nella suggestiva cornice di Castel  dell’Ovo (Sala Compagna), il più antico castello della città napoletana ed uno dei  punti più affascinanti e famosi del celebre panorama del Golfo, sarà alzato, in Sala Compagna il sipario sulla nuove stagione del secondo campionato italiano di basket che si caratterizza sempre di più come il campionato degli italiani, dove i giocatori di casa nostra possono avere spazio e crescere a livello competitivo.  “Legadue-Eurobet, il Campionato che accende l’Italia” è il claim scelto per presentare la nuova stagione: Napoli, che grazie alla fusione tra Pallacanestro Sant’Antimo e Napoli Basketball, è ritornata in primo piano partecipando al secondo campionato italiano, è una grande città, una grande piazza che va oltre i suoi confini e può identificarsi con l’immagine di una campionato che davvero si estende lungo tutta la penisola : da Trieste, altra piazza storica che si rilancia, in giù, fino alla Sicilia. Non a caso sarà anche il campionato dei derby: da quelli siciliani, a quelli campani, a quelli di Ciociaria, a quelli emiliano-romagnoli e a quelli del Nord-Est. Una forte caratterizzazione ormai riconosciuta dagli appassionati italiani di basket. . “Legadue-Eurobet, il Campionato che accende l’Italia”, accompagnato ocme semrpe dalle dirette di Rai Sport (il venerdì alle 20.45) con le telecronachedi Franco Lauro eil commento tecnicodi coach Stefano Michelini
La presentazione sarà disponibile sulla nuova tecnologia streaming messa a punto da Sportube visibile anche da dispositivi mobile iOS (iPhone, iPad, iPod touch) ed Android: basterà collegarsi su legaduebasket.it o su sportube4.
Il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, e l’Assessore Allo Sport Giuseppina Tommasielli, entusiasti del ritorno di Napoli in un campionato di primo piano e che subito hanno sposato la scelta della loro città come luogo, in uno dei suoi punti–simbolo,  del vernissage alla nuova stagione La scelta di Napoli scavalca appunto i confini della città del Vesuvio e si identifica con un campionato che si espande aggiunge una grande città. “Legadue-Eurobet, il Campionato che accende l’Italia”, impreziosito dai Cavalieri Azzurri dell’argento delle Olimpiadi di Atene ’04, Giacomo Galanda, Alex Righetti e Luca Garri, che quest’anno metteranno al servizio dei tanti giovani italiani che ancora una volta saliranno alla ribalta Legadue-Eurobet, il loro sapere cestistico, la loro esperienza e la loro popolarità. Un tocco di prestigio, ad un campionato con la vocazione di far crescere i nostri giovani, che ricorda uno dei momenti più alti del basket italiano . Ad accogliere i protagonisti della nuova stagione e a presentare l’pevento in programma lunedì a Castel dell’Ovo sarà Angela Tuccia, che già lo era stata nel 2010-11 nella presentazione che si tenne a Milano nell’Auditorium del Sole 24 ore. Attrice, modella, showgirl, numerose apparizioni tv specie  insieme a Carlo Conti, ma soprattutto campana, di Avellino, e grande appassionata di basket con un passato da…ufficiale  di campo.
Davanti ad importanti figure dello sport italiano, ai dirigenti, coach e principali giocatori dei 16 club di Legadue, ad accompagnare ed Angela Tuccia e il presidente  Marco Bonamiconella conduzione del’evento , ci sarà anche,  intervenendo con i suoi efficaci spunti tecnici, Stefano Michelini, noto coach ed attuale brillante voce e “opinionista” di Rai Sport dello sport dei canestri e quindi anche del campionato Legadue-Eurobet.
Nel corso della presentazione, saranno presentati  i video sulla stagione scorsa, dal campionato e alla Final Four–Eurobet , al Suisse Gas All Star Game, e una clip speciale sarà dedicata per presentare le nuove realtà approdate quest’anno in Legadue, da Casale Monferrato Trento a Ferentino, Trieste e Capo d’Orlando. Un momento particolare sarà dedicato al ritorno di Napoli nel grande basket
Inoltre, saranno presentati alcuni nuovi progetti per la nuova stagione: in particolare “Legadue, Lega di Cuore”, realizzato in collaborazione con la Fondazione ItlaianaCuoree Circolazione Onlus (sulla scia dell’iniziativa dello scorso anno dell’ sms solidale perCi vuole Cuore” culminato in uno sport girato da Daniel Hackett e Andrea Renzi e mandato in onda sulle tv nazionali) e Live Onlus per quanto riguarda la sicurezza sui campi, sia per l’attività della prima squadra che per quella giovanile
Poi, le web partner: confermato il rapporto con basketlive.it che per il terzo anno realizza insieme a Legadue lo yearbook in formato informatico e costantemente aggiornabile. Nuovo invece l’accordo con dailybasket.it con cui saranno avviati alcune iniziative, una guida  al campionato scaricabile in pdf e…una chiccha  che accompagnerà tutto l’anno sul canale youtube di Legadue e sui siti legaduebasket.it  e dailybasket.it con clip realizzate su ogni campo a fine di ogni partita, il resto lo si scoprirà lunedì, alla presentazione.
Infine, presentazione anche della partnership con Happy Hand , che porterà uno dei suoi appuntamenti “Happy Hand On the Road”, la festa dello sport senza barriere, a Ischia dal 4 al 7 Ottobre, nel corso della quale Valerio Bianchini ed Alberto Bucci interverranno sul tema “Il senso della Sfida”.
Della squadra di “Happy And On the Road”, sostenuta anche da personaggi del mondo del basket come lo stesso presidente di Legadue Marco Bonamico, Maurizio Ragazzi e Nino Pellacani, fanno parte: Beatrice “Bebe” Vio, 15 anni di Mogliano Veneto (Treviso), l'unica atleta al mondo che gareggi nella scherma paralimpica con quattro protesi agli arti.ed è stata anchetedofora nella giornata inaugurale della Paralimpiadi di Londra; Laura Rampini, unica atleta paraplegica che partecipi a gare di campionati del mondo  di paracadutismo acrobatico insieme con i normodotati. Norberto De Angelis, parmigiano, già campione europeo di footbal americano,prima dell'incidente stradale che lo ha reso paraplegico.: poi, pedalando a forza di braccia con la suahandbike De Angelis ha percorso la mitica Route 66 da Chicago a Los Angeles.  E poiLorenzo Major, già karateca ai massimi livelli nazionali: dopo l'incidente motociclistico che ha cambiato la sua vita, ha scoperto una incredibile versatilità di atleta arrivando alla maglia azzurra nella canoa, scherma e tiro, nonché alla serie B di basket incarrozzina con i colori di Padova.Appuntamento  quindi a Castel dell’ Ovo, il cui nome, secondo un’antica leggenda, discende dal fatto che il poeta latino Virgilio – che nel medio fu considerato anche un Mago – nascose nelle segrete dell’edificio un uovo che sorreggesse l’intera fortezza. L’auspicio è che da ora lo storico monumento conservi anche un pallone da basket targato Wilson sorreggendo  e dando ulteriore spinta a ”Legadue-Eurobet, il l Campionato che accende l’Italia” 

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive