La Coppa Italia

23 agosto 2012

Ecco il cammino che porterà alla Final Four-Eurobet 2012-2013, la prima competizione a partire nella nuova stagione e il primo Trofeo che verrà assegnato. Final Four giunta alla nona edizione (la prima nel 2005 vinta proprio da Capo d’Orlano che quest’anno è ritornata in Legadue, ultima vincitrice l’Enel Brindisi) e per la prima volta targata Eurobet: il title sponsor del campionato scorso ha ampliato la sua partnership anche a questa manifestazione e all’All Star Game, legandosi a tutti gli appuntamenti di Legadue) che assegnerà la Coppa Italia: l’appuntamento finale è fissato il 2 e 3 marzo 2013.
 
Il primo vero appuntamento che conta per una Legadue-Eurobet che ha lucidato l’argenteria e può metterla fieramente e orgogliosamente in mostra, a impreziosire una stagione che si annuncia una volta di più appassionante: sarà l’anno dell’argento targato Olimpiade, con i tre eroi azzurri di Atene , '04: Massimo Bulleri approdato a Scafati, Alex Righetti a Ferentino e Luca Garri a Trento che si vanno ad aggiungere ad un altro protagonista di quella medaglia indimenticabile, Gacomo Galanda, ora a Pistoia per il secondo anno consecutivo. Campioni ancora affamati di vittorie e c si metteranno a disposizione per aiutare a crescere i tanti giovani che la Legadue alleva ogni anno: da Lorenzo Saccaggi, rivelazione dell'anno scorso, ai tanti latri già in rampo di lancio per la nuova stagione.Per arrivarci, il via alle qualificazioni è previsto con gli ottavi di finale che si disputeranno mercoledì 26 settembre e domenica 30 le gare di ritorno. Un test probante sia in ottica campionato alle porte (7 ottobre) che per mettere a punto le nuove squadre testandole con un impegno dalla posta in palio prestigiosa ed ambita
 
LA FORMULA
Confermata quella scelta la stagione scorsa. E’ un misto tra nuovo e ritorno all’antico: la strada che porterà alle Final Four-Eurobet del 2 e 3 marzo è aperta da due turni di qualificazione suddivisi in ottavi di finale e quarti di finale Si giocheranno partite di andata e ritorno: la prima in casa della peggior piazzata lo scorso anno. In caso di parità di vittorie al termine delle gare di andata e ritorno, si qualificherà la squadra con la miglior differenza canestri. Nel caso al termine delle gare di andata e ritorno ci fosse sia parità di vittorie che di differenza canestri, nella gara di ritorno si giocherà un (o più) tempo supplementare. La singola partita, sia d’andata che di ritorno, può finire in parità.
 
Confermato anche il criterio dello scorso anno secondo cui gli accoppiamenti sono stati stabiliti cercando – nel primo turno – il criterio di abbinare incroci legati alla vicinanza di territorio per favorire (nei limiti del possibile) derby o comunque facilità di trasferta, in secondo luogo il ranking di classifica della scorsa stagione. Insomma, offrire la possibilità alle tifoserie affamate di curiosità e voglia di scoprire le nuove squadre e i loro beniamini attraverso partite competitive, con l’aggiunta del sale della rivalità del derby o la facilità di raggiungimento anche in trasferta per seguire la squadra del cuore. Per accendere subito il fuoco delle emozioni e della passione 

FINAL FOUR-EUROBET 2013, OTTAVI DI FINALE – ANDATA 26 SETTEMBRE, RITORNO 30 SETTEMBRE

Come si vede dal tabellone che segue, subito un menù ricco ed intrigante. A partire da tre derby veri e sentitissimi: un’ inedito, quello di Ciociaria alla sua prima storica volta, tra Veroli (che ha vinto già tre edizioni del Trofeo), e l’arrembante neo promossa Ferentino, due piccoli centri di poco più di 20mila abitante che hanno realizzato una favola sportiva, emergendo nel grande basket. Stesso vale per il derby di Sicilia, altre due piccole grandi storie che hanno portato alla ribalta Barcellona Pozzo di Gotto, raggiunta ora da Capo d’Orlando che ritorna nel campionato di Legadue e che tra l’altro ha vinto la prima edizione nel ’05 (anno in cui conquistò anche la promozione in serie A), ma sarà la prima volta del derby tra loro. E poi il derby campano fra la Pall.Sant’Antimo-Napoli, il nuovo club che riporta il grande basket sotto il Vesuvio e che ha già fatto colpi come l’arrivo di Clemente e Hubalek, e l’ambiziosissima Scafati che si è regalata un big come Max Bulleri. Poi, il derby lombardo piemontese tra Brescia e la Juniuor Casale che si ripropone con propositi di riscatto sognando il ritorno in serie A; Imola, che ogni anno rinnova i suoi sforzi ripagati dai risultati, si testerà contro la Pistoia che vuole ripetere le imprese del meraviglioso anno scorso; le altre due neo promosse Trento e Trieste, la prima piazza nuova, inedita e di entusiasmi appena fioriti, la seconda di grandi tradizione e passione, Trieste, che si cimenteranno con due piazze storiche: il derby delle Aquile, fra Trento e la Bologna Biancoblù sotto i cui colori rivive la tradizione dell’Aquila fortitudina, mentre la Trieste dei giovani affronterà in un derby del Triveneto luna altra società che rappresenta una società e una piazza dalla grande storia e tradizione, la Scaligera Verona che quest’anno si propone completamente rinnovata, giovane (con Mc Connell, Chessa, Da Ros fiori all’occhiello e già temprati e testati ad alto livello) ma ambiziosa (Ghersetti, esperienza e personalità, altro colpo di mercato, capitan Boscagin la bandiera). Altro derby regionale di grandi passioni, quello romagnolo-marchigiano tra Fileni BPA Jesi di coach Cioppi e dell’icona capitan Maggioli con la FulgorLibertas Forlì che, grazie a
importanti sacrifici societari è stata ripescata, ed è riuscita a non far perdere il basket ad una delle piazze con il pubblico numeroso, ripartendo da una coppia di grandi successi, prima da giocatori insieme in azzurro, e ora nei loro nuovi ruoli : Ario Costa gm e Sandro Dell’Agnello coach, già insieme nelle recenti ottime annate a Brescia. Scontri che si ripeteranno nel campionato Legadue-Eurobet che terranno banco per tutta la stagione nelle attenzioni ed aspettative dei tifosi, e con sfide dal grande richiamo di pubblico 

IL TABELLONE

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA- NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO
AGET IMOLA-GIORGIO TESI GROUP PISTOIA
PALL. SANTIMO-NAPOLI-GIVOVA SCAFATI
ORLANDINA CAPO D’ORLANDO- SIGMA BARCELLONA POZZO DI GOTTO
FMC FERENTINO-PRIMA VEROLI
FULGORLIBERTAS FORLI’-FILENI BPA JESI
PALLACANESTRO TRIESTE 2004-TEZENIS VERONA
PALLACANESTRO TRENTO 2009- BIANCOBLU’ BASKET BOLOGNA
 
QUARTI DI FINALE –
ANDATA 1 NOVEMBRE, RITORNO 12 DICEMBRE
Nel secondo turno (quarti di finale) gli accoppiamenti saranno definiti in base
al ranking riportato nella classifica della stagione scorsa.
 
ALBO D’ORO
2005 UPEA CAPO D’ORLANDO
2006 EURORIDA SCAFATI
2007 NUOVA AMG SEBASTIANI RIETI
2008 FILENI JESI
2009 PRIMA VEROLI
2010 PRIMA VEROLI
2011 PRIMA VEROLI
2012 ENEL BRINDISI
 
L’altro evento della stagione, l’All Star Game-Eurobet è in programma domenica 3 febbraio. Anche quest’anno gli appassionati parteciperanno a decidere le stelle votando su www.legaduebasket.it
 
Ufficio Stampa Legadue
Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive